APICOLTURA TRE COLLI
Miele | Apicoltura Tre Colli
Produzione miele in Toscana | Apicoltura Tre Colli Calci
Pisa, Calci, miele, apicoltura
15726
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15726,theme-bridge,bridge-core-3.1.4,qode-quick-links-2.1,woocommerce-no-js,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,side_menu_slide_with_content,width_470,columns-4,qode-theme-ver-30.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode-portfolio-single-template-1,wpb-js-composer js-comp-ver-7.5,vc_responsive
 

Miele

Il sapore della territorio
About This Project

Il miele è un prodotto energetico ricco di monosaccaridi, amminoacidi, sali minerali come potassio cloro, zolfo, calcio fosforo ferro magnesio  subito assimilabili, utile soprattutto nei bambini perché aiuta ad assorbire calcio, ma utile anche per la peristalsi intestinale, per le affezioni delle vie respiratorie disinfettante e lenitivo.

Oggi è più corretto parlare di “Mieli” viste le varie qualità  che vanno dai mieli unifloreali ai millefiori.

I mieli unifloreali si ottengono dal nettare di una sola pianta o dalla melata.

I mieli millefiori come dice la parola si ottengono da fioriture  contemporanee e miste.

Negli ultimi anni il consumo di miele è andato sempre più aumentando ma, rimane sempre assai basso rispetto ad altri paesi. Per apprezzare di più questo prodotto realizzato dagli insetti pronubi, si consiglia di avvicinarsi alla degustazione proprio come avviene per il vino e l’olio.

Assaggiando un cucchiaino di miele, con calma, gustandolo sul palato, respirandolo con il naso, deliziandoci dai vari colori che può assumere, cercando di scoprire i vari sentori che in ogni miele si nascondono, si potrà scoprire un mondo di odori e sapori infiniti e diversi per ognuno di noi. Possiamo iniziare dal miele di acacia molto chiaro, delicato con note di vaniglia, al castagno colore ambrato, poco dolce anzi a fine degustazione fortemente amaro, al miele di ciliegio cristallizzato e medio scuro con note caramellate, al miele di corbezzolo che ricorda il rabarbaro o addirittura il profumo di caffè e per finire alla melata d’abete colore molto scuro con profumo di resina e sapore di scorza d’arancia candita.

Il miele può essere usato da solo o con alimenti come ricotta, yogurt, frutta secca e formaggi ma possiamo anche usarlo per ricette di ogni tipo.